Data Arrivo
Data Partenza
Prenota

Terme

Le Terme curative del San Lorenzo

L'utilizzo delle acque termali a scopo terapeutico affonda le sue origini fin dall'epoca dei romani, che specialmente nelle zone limitrofe al Golfo di Napoli cominciarono a scoprire i benefici che questo tipo di acqua può dare al corpo umano. Dopo un lungo ciclo attraverso cui l'acqua piovana e l'acqua del mare vengono filtrate dal sottosuolo e incontrano strati caldi della crosta terrestre, l'acqua risale fino ad addensarsi in bacini posti alcuni metri sotto il livello del mare. Ad Ischia ovunque si possono trovare sorgenti di acqua termale scavando fino a pochi metri sotto il livello del mare.


Diverse però sono le proprietà e le temperature dell'acqua che si può trovare. Tra i trattamenti termali i fanghi, più di altri, apportano i maggiori benefici; infatti a contatto con l'acqua termale per almeno 6 mesi, incamerano tutte le sue proprietà benefiche che rilasciano poi a contatto con il corpo. Bagni termali, inalazioni, aerosol e saune naturali consentono inoltre di godere appieno dei benefici naturali delle nostre acque. Tutti questi trattamenti termali ed altri ancora, possono essere effettuati nel nostro centro termale (convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale) sotto un attento controllo medico.
L'area su cui sorge lo Stabilimento Termale annesso all'Albergo, detta "Stufe di San Lorenzo" per via delle fumarole che qui si trovano, è nota fin dal 1580 quando la popolazione locale vi si recava per curarsi da dolori o malanni di stagione. In seguito, nel 1757, il medico di corte D'Aloisio effettuò i primi studi scientifici, constatando che effettivamente l'acqua della sorgente di San Lorenzo riusciva ad avere effetti di gran lunga migliori rispetto alle altre sorgenti dell'isola. Le "Antiche Stufe San Lorenzo", risultavano, allora, "le uniche al mondo" per le qualità del loro vapore e per essere le più complete terme dell'Isola, perché solo qui si può abbinare o - a seconda dei casi - alternare le saune o stufe alla fangoterapia.


La pagina dedicata allo studio della nostra fumarola



Antroterapia(trattamento termale in grotta)

Con il termine "antroterapia" viene indicato un trattamento termale che prevede la permanenza del paziente, secondo modalità prestabilite dal medico, in un ambiente (comunemente definito grotta) caratterizzato da un particolare microclima ad azione terapeutica. 
Le grotte sono escavazioni naturali formatesi negli strati rocciosi della crosta terrestre per fenomeni carsici o vulcanici. 
Le grotte naturali possono essere suddivise, secondo la temperatura, in grotte naturali calde e fredde; di queste solo le prime vengono utilizzate in terapia. 
Gli elementi che condizionano il clima delle grotte sono principalmente: temperatura, umidità, radioattività, presenza di gas e ioni termali. 
La classificazione corrente considera il tasso di umidità e la temperatura. 
In base a questi parametri le grotte vengono distinte in caldo-umide (grotte propriamente dette) e caldo-secche (stufe). 
Le grotte artificiali si identificano con i cosiddetti "vaporari", che vengono utilizzati con identici scopi terapeutici, nei quali il vapore termale viene immesso attraverso fori o condutture.
Tecniche di applicazione dell'antroterapia
I pazienti, a digiuno, entrano nella grotta indossando una cappa di tela.
*I tempi di permanenza : MASSIMO 15 MIN Le temperature ed il percorso da seguire all'interno delle grotte o stufe sono predeterminati.

La Grata di San Lorenzo

È ancora presente l'apparecchio Grata di San Lorenzo, costruito appositamente in modo da poter mandare il vapore naturale radioattivo in tre punti diversi del corpo: spalle, bacino e ginocchia singolarmente, cosicché si possono fare delle applicazioni parziali esponendo la parte ammalata più a lungo all'azione dei vapori radioattivi.
Con questo apparecchio si curano in particolare le artrosi cervicali e lombari. Temperatura delle fumarole: 48°C alla sorgente - 42°C negli apparecchi. La temperatura delle Fumarole, costantemente inferiore ai 50 C°, rende sopportabile per i pazienti l'applicazione diretta dei vapori e apporta quindi i maggiori benefici terapeutici della radioattività.
Dopo la Stufa si passa al riposo reazione; secondo le prescrizioni mediche, si passa al bagno minerale.
Inoltre, per coloro che vogliono affiancare ai benefici terapeutici delle terme, anche trattamenti estetici e massaggi, il nostro reparto benessere offre un'ampia scelta di trattamenti e di pacchetti benessere.
Scarica il PDF dei Pacchetti Benessere
Scarica il PDF dei Trattamenti

Convenzione Servizio Sanitario Nazionale

In base alle norme in vigore il cittadino ha diritto di usufruire di un ciclo di cure all'anno nella stazione termale prescelta. È sufficiente presentarsi con la prescrizione del proprio medico di famiglia, completa di diagnosi e tipologia di cure da eseguire (2 riferite ad una sola diagnosi), documento d'identità, codice fiscale e libretto sanitario.
Le cure in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e le diagnosi più comuni del D.M. 15/12/1994.
CURE TERMALI: CONVENZIONE ASL
L'Albergo è convenzionato con il servizio sanitario nazionale.
L'impegnativa ASL, rilasciata dal proprio medico di base, deve essere consegnata all'arrivo in albergo riportando la seguente prescrizione per i fanghi "Ciclo di fanghi e bagni terapeutici" e diagnosi "Artrosi diffusa, o poliartrosi o equivalente". Con l'impegnativa non si pagano la visita medica, i fanghi e i bagni terapeutici. 12 Fanghi e 12 Bagni Terapeutici.
- L'impegnativa ASL, rilasciata dal proprio medico di base, deve essere consegnata all'arrivo in albergo riportando la seguente prescrizione per le inalazioni e aerosol "Ciclo inalazioni e aerosol" e diagnosi "Sinusite o rinosinusite o equivalente". Con l'impegnativa non si paga la visita medica di ammissione. 12 Inalazioni e 12 Aerosol.
NEL CASO DI FANGHI O INALAZIONI SI PAGA SOLO IL TICKET:
- 65,00 € se non esente.
- 8,10 € se di età superiore ai 65 anni e reddito familiare inferiore a ? 36.000.
- 8,10 € se superiore a 60 anni e titolare di pensione al minimo con reddito familiare inferiore a ? 11.000.
- 8,10 € se disoccupato e reddito familiare inferiore a ? 11.000.
- 8,10 € se titolare di pensione sociale per invalidità o causa di servizio.
- Il ticket può essere soggetto a variazioni a seguito di cambiamenti imposti dalla legge Italiana.

Scarica le informazioni per il tuo medico curante.
Accedere alle cure termali pagando il solo ticket sanitario